Scommesse Sportive Online con Operatori in Regola

In Italia il mercato delle scommesse online, ovverosia delle giocate piazzate dagli scommettitori via web sugli eventi sportivi, non conosce crisi.

Dall’apertura delle prime agenzie di scommesse sul territorio sono passati ormai parecchi anni, e non a caso al giorno d’oggi la maggioranza delle scommesse vengono piazzate proprio via Internet con il computer o con il telefonino grazie al proliferare degli operatori online.

Il palinsesto online di eventi sportivi su cui poter scommettere è inoltre ampio visto che, oltre che sul calcio italiano ed estero, si possono piazzare le giocate pure su tanti altri sport, e tra questi il tennis, il basket, la pallavolo, l’hockey su ghiaccio, la pallamano, il rugby, il football americano, la MotoGP, la Formula 1 e molto altro.

In merito c’è però da ricordare il fatto che le agenzie di scommesse fisiche, ed i siti online di scommesse, per operare in Italia devono rispettare le leggi vigenti e possono comunque esercitare l’attività solo su concessione in quanto, al pari ad esempio dei tabacchi, anche il business del gioco d’azzardo, compreso quello online, è Monopolio di Stato.

Il sito di scommesse legale, autorizzato ad operare in Italia nel mercato dei giochi gestiti dai Monopoli di Stato, ha sempre l’estensione punto IT, e non .com, e riporta il logo dell’AAMS unitamente a tutte le informazioni utili per risalire al numero della licenza rilasciata in concessione.

Scommettendo online con un operatore legale il giocatore è sempre tutelato in quanto ha la sicurezza di accedere ad un ambiente di gioco integro.

Efficiente e sicuro anche per quel che riguarda le transazioni finanziarie rappresentate dal versamento del denaro sul conto di gioco, e dal prelievo delle vincite con i più comuni servizi e strumenti di moneta elettronica, dal bonifico bancario alle carte di credito e passando per l’uso di Paypal, carte Postepay e borsellini elettronici come Neteller e Skrill.

Scommesse Calcio che significa Under

Tra le varie tipologie di scommesse sugli eventi sportivi, ed in particolare sulle partite di calcio, una delle preferite dagli scommettitori è l’Under che in inglese sta per ‘Sotto’. In particolare, giocare l’Under su una partita di calcio significa scommettere se al termine dell’incontro il numero dei gol realizzati da entrambe le squadre si attesterà al di sotto di un valore prefissato.

Per esempio, se su una partita di calcio si scommette sulla selezione Under 2,5, allora al termine dei tempi regolamentari la scommessa sarà vincente se e solo se l’incontro si sarà concluso con uno dei seguenti risultati: 0-0, 0-1, 1-0, 1-1, 2-0, 0-2.

Tutti gli altri risultati, che corrispondono all’incontro terminato con almeno tre reti segnate complessivamente da entrambe le squadre, rendono invece la scommessa perdente sull’Under 2,50.

Scommesse Calcio Under, esempi
E’ possibile scommettere sull’Under proprio in ragione del numero massimo di gol che devono essere segnati in un incontro affinché la giocata possa essere vincente. Ad esempio, rispetto all’Under 2,50, puntando sull’Under 3,50 la scommessa sarà vincente a fine partita se le due squadre complessivamente avranno segnato meno di quattro reti, e quindi i risultati buoni saranno 0-0, 0-1, 1-0, 1-1, 2-0, 0-2, 1-2, 2-1, 3 a 0 e 0 a 3.

I migliori bookmakers online, inoltre, permettono di giocare l’Under su più selezioni, dall’Under 1,5 all’Under 2,5 e poi a salire con Under 3,5, Under 4,5 e così via, non solo sul risultato a fine gara, ma anche solo su primo tempo e solo su secondo tempo.

Scommesse Calcio Under particolari
Ci sono bookmakers che propongono selezioni Under particolari per piazzare le scommesse come ad esempio Under 2. Ed allora, nello specifico, quando una scommessa Under 2 su una partita di calcio sarà vincente?

Ebbene, in tal caso l’Under 2 sarà pagante, potendo così passare alla cassa in ragione della quota proposta dal bookmaker, se e solo se la partita di calcio terminerà con zero o con al massimo 1 gol, e quindi con i risultati di 0 a 0, 0 a 1 oppure 1 a 0.

Se invece i gol segnati sono 2, ovverosia il match finisce 1 a 1, 2 a 0 o 0 a 2, allora la giocata, seppure non vincente, sarà rimborsata dal bookmakers, mentre per gli incontri che terminano con almeno 3 gol rendono la giocata Under 2 sempre perdente. Lo stesso discorso può essere fatto per l’Under 3, per l’Under 4, per le scommesse con selezione Under 5 e così via.

Un altro under particolare è rappresentato dall’Under 2,25 che è spesso indicato sui siti dai bookmakers anche come Under 2-2,50. Nel dettaglio, giocando l’Under 2,25 su un incontro di calcio significa scommessa sempre perdente con almeno tre gol complessivamente segnati dalle due squadre.

La giocata è vincente come nei casi dell’Under 2, quindi con i risultati di 0 a 1, 1 a 0 e 0 a 0, mentre se l’incontro finisce 1 a 1, 2 a 0 o 0 a 2, allora l’Under 2,5 differisce dall’Under 2 come segue: con l’Under 2 in tal caso c’è il rimborso dell’importo scommesso, mentre con l’Under 2,5 metà importo scommesso viene rimborsato mentre l’altra metà puntata sarà considerata vincente e quindi moltiplicata per la quota fissata dal bookmaker.

Lo stesso discorso può essere fatto per l’Under 3,25, per l’Under 4,25, per le scommesse con selezione Under 5,25 e così via.

Identikit dello scommettitore, dal sognatore al ciclope passando per il tastierista

Il mondo delle scommesse sportive sul web non è trainato solo dai siti Internet dei bookmakers, ma anche da tanti portali di news ed approfondimenti sul gambling, e da forum specializzati dove spesso si condividono e si scambiano consigli e dritte su come piazzare le giocate al fine di passare alla cassa.

In questi siti e forum online, inoltre, spesso ci sono recensioni ed anche tanti commenti da parte di scommettitori tra quelli che sono sicuri di avere in mano un metodo vincente, e quelli che invece magari affermano di giocare poco, e di tanto in tanto, quando invece nella realtà cercano il grande colpo con le scommesse almeno 2-3 volte la settimana. Indipendentemente dai commenti, pur tuttavia, possiamo definire e identificare tre possibili categorie di scommettitori: il sognatore, il ciclope ed il tastierista.

Nel dettaglio, il sognatore che scommette online sugli eventi sportivi è quello che spera con un bankroll di soli 10 euro di arrivare ad avere sul conto di gioco 1.000 euro dopo aver ottenuto un lungo filotto di giocate vincenti. In media almeno uno scommettitore su cinque appartiene a questa categoria, e questo avviene di norma quando ci si affaccia per la prima volta al mondo delle scommesse, oppure trattasi di soggetti che ritengono che vincere con le scommesse sia solo una questione di fortuna, quasi una coincidenza quando invece passare alla cassa non solo è un’arte, ma è anche il frutto di studi e di analisi rigorose.

Lo scommettitore, identificabile come ‘il ciclope’, è invece di norma quello che per scommettere ha ampie disponibilità, in quanto conduce una vita agiata, ma vorrebbe vincere senza troppi sforzi. A tal fine tempesta il forum con domande e richieste di ogni tipo quando magari la risposta a tutti i suoi quesiti è già presente nella sezione relativa alle Faq, le risposte alle domande più frequenti. Inoltre, questa tipologia di scommettitore, non essendo abituata a guardare più in là del suo naso, dopo una giocata perdente torna alla carica iniziando a porre domande le cui risposte dovrebbero essere ovvie!

Lo scommettitore ‘tastierista’, invece, è quello che da un lato magari sui forum online manifesta ed ostenta tutte le sue capacità a livello informatico, ma in realtà poi, dopo aver perso la password per entrare nel conto di gioco, chiede aiuto con insistenza perché non conosce la procedura al fine di recuperarla!

Come Funzionano Le Quote per Scommesse Sportive

Le scommesse sportive permettono di puntare una somma di denaro e portano, al termine dell’evento che è stato scelto dallo scommettitore, a due e due soli esiti possibili: la scommessa è vincente, oppure la scommessa è perdente.

Se la scommessa è perdente allora lo scommettitore perderà la somma di denaro che è stata puntata, altrimenti otterrà una somma di denaro pari a quella puntata e moltiplicata per la quota proposta dal bookmaker. Ma detto questo, come funzionano le quote per scommesse sportive?

Cosa sono Le Quote per Scommesse Sportive
Ebbene, le quote per scommesse sportive non sono altro che degli indici grazie ai quali è possibile determinare quelle che sono le possibilità, o meglio le probabilità, che un evento possa realizzarsi.

La quota di conseguenza non è altro che l’inverso della probabilità fermo restando che il suo valore non può essere mai inferiore ad 1. Di conseguenza la quota minima proposta dal bookmaker, al fine di ottenere un guadagno, è pari a 1,01 che corrisponde ad una probabilità che l’evento possa realizzarsi pari al 99%.

Quote per Scommesse Sportive, Come Funzionano
A fissare le quote è il bookmaker sulla base della teoria delle probabilità, ai fini della formulazione di quello che non è altro che un pronostico, ma anche in forza ad una solida conoscenza dello sport di riferimento, ed all’uso di strumenti di analisi, di confronto e di elaborazione statistica di alto livello.

Ne consegue che, su un evento sportivo, ad esempio una partita di calcio, la quota tenderà ad essere alta quando l’evento ha delle basse probabilità di realizzarsi, mentre è bassa quando l’evento è molto probabile che, invece, si realizzi.

La quota, quindi, come sopra detto, è l’inverso della probabilità, il che significa che, secondo l’analisi di un bookmaker, se una squadra ha il 90% di probabilità di vittoria rispetto a quella avversaria, allora la quota sarà pari a 1,10.

Le quote, in modalità antepost, ovverosia prima che l’evento abbia inizio, ed anche in modalità cosiddetta live quando l’evento è in corso di svolgimento, di norma tendono a variare nel tempo anche in maniera considerevole.

La variazione della quota può essere legata ad un ricalcolo delle probabilità e/o al comportamento degli scommettitori. Per esempio, su una partita di calcio, se aumentano le puntate sulla vittoria della squadra di casa, allora il bookmaker tenderà progressivamente ad abbassare la quota scommesse.

Si fa presente, inoltre, che in Europa il sistema delle quote sulle scommesse sportive è decimale, mentre nel Regno Unito queste vengono fissate in maniera frazionale, per esempio 2/3, 3/5 e così via.

Le quote frazionali vengono non a caso definite come quote scommesse inglesi, ma ci sono pure le quote americane che sono calcolate, invece, su una base di puntata che è pari a 100 dollari.

Per esempio, Roma + 160 Juventus – 125 significa che puntando 100 dollari sulla Roma si vincono complessivamente 160 dollari, mentre – 125 sta ad indicare che puntando 125 dollari se ne vincono 100 per complessivi 225 dollari.

Classifica capocannoniere Seria A, Immobile asfalta Icardi

Per chi opera nel mondo delle scommesse sportive online, e magari sta decidendo di attivare una affiliazione betrally, la 20esima giornata della Serie A ha portato grosse novità per quel che riguarda le quote capocannoniere?

Il poker di Ciro Immobile contro la Spal del mister Semplici , nel match che è stato vinto dalla Lazio per 5 a 2, ha infatti generato un vero e proprio terremoto sulle quote scommesse per il capocannoniere Seria A al termine della stagione 2017-2018.

Con ben 20 reti sinora segnate, Ciro Immobile attualmente per la vittoria della speciale classifica dei bomber viene bancato a 1,75, ovverosia con una quota scommesse che è letteralmente crollata rispetto a Mauro Icardi dell’Inter che ora, da parte dei migliori bookmakers online, viene bancato a 2,25. Terza piazza per l’argentino della Juventus Paulo Dybala la cui quota è attualmente balzata a ben 10 volte la posta anche a causa di un infortunio, rimediato nel match contro il Cagliari vinto per 1 a 0 dai bianconeri, che potrebbe tenerlo lontano dai campi per oltre un mese.

Ciro Immobile, che prima di approdare alla Lazio ha vestito le maglie del Torino e, all’estero con poca fortuna, del Borussia Dortmund e del Siviglia, sta viaggiando così al ritmo mostruoso di un gol a partita contribuendo ai successi della Lazio che, guidata magistralmente dal mister Simone Inzaghi, è attualmente il lotta su tre fronti tra il campionato per un posto in Champions League, la Coppa Italia e l’Europa League ai sedicesimi di finale con match di andata e ritorno contro la Steaua Bucarest.

Con quote decisamente più alte, invece, per la classifica di capocannoniere della Serie A sono attualmente bancati Dries Mertens del Napoli, Gonzalo Higuain della Juventus ed Edin Dzeko della Roma che fino ad oggi non si sta ripetendo, a livello realizzativo, come nella passata stagione quando a guidare i giallorossi c’era Luciano Spalletti, l’attuale tecnico dell’Inter.

Nel dettaglio, dopo 20 giornate del campionato di calcio 2017-2018 di Serie A, la classifica completa marcatori, fino al 20esimo posto, è la seguente: Ciro Immobile 20 reti, Mauro Icardi 18, Paulo Dybala 14, Fabio Quagliarella 12, Dries Mertens 10, Edin Dzeko 9, Gonzalo Higuain 9, Iago Falque 8, Kevin Lasagna 7, Roberto Inglese 7, Josip Ilicic 7, Ivan Perisic 7, Giovanni Simeone 7, Mirco Antenucci 6, Duvan Zapata 6, Antonin Barak 6, Cyril Thereau 6, Bryan Cristante 6, Luis Alberto 6, José Callejon 6.