Roulette online: alla scoperta delle strategie più affidabili

Roulette online

In tutto il mondo conoscono il gioco della roulette online e tanti utenti che vogliono cimentarsi con il mondo del betting online scelgono proprio la roulette per iniziare a divertirsi.

Certo, prima di sedersi al tavolo è bene comprendere quali siano le principali caratteristiche di questo gioco, ovvero la quantità di numeri, la composizione del tavolo e tanti altri dettagli. Solo in un secondo momento, quindi, si può passare allo studio delle migliori strategie per affrontare una partita alla roulette.

Le differenze tra i vari tipi di roulette

Ci sono alcune strategie che sono più affidabili in confronto ad altre, ma prima di metterle in pratica è bene conoscere a fondo le differenze che esistono tra le diverse tipologie di roulette, soprattutto tra quella americana e quella francese.

La roulette inglese, invece, è molto simile a quella transalpina, con la sola differenza rappresentata dal fatto che non esiste la tattica “en prison”, che porta la roulette inglese ad essere più vantaggiosa per il banco piuttosto che per il giocatore.

La roulette americana si trova piuttosto di frequente nei casinò online ed è la versione più apprezzate dalle piattaforme d’azzardo. Il motivo è piuttosto facile da intuire ed è rappresentato dalla presenza del doppio 0, che va a limitare le probabilità di vincere di qualsiasi giocatore.

Le tattiche più diffuse

Tra le strategie che possono essere utili per vincere alla roulette troviamo quelle denominate 1-18 e della “terza dozzina”. Si tratta di due metodi che devono essere sfruttati insieme per poter raggiungere dei risultati tangibili.

L’associazione tra queste due strategie consente di garantire la copertura di un elevato quantitativo di numeri in un giro di roulette sul web. Il sistema definito 1-18 è quello che prevede di riuscire a coprire con solo un getto tutti quei numeri che vanno da 1 a 18, mentre con l’altro metodo della terza dozzina si riescono a coprire quelli che vanno dal 25 al 36, vincendo due gettoni e non uno rispetto al primo sistema.

Grazie all’associazione di questi due sistemi si coprono 30 numeri: rimangono fuori da tale tattica solo otto numeri, ovvero 0, 00, 19, 20, 21, 22, 23 e 24. Chi punta su questo sistema ha 30 probabilità su 38 di vincere piuttosto che 8 su 38 di perdere. Questa strategia viene considerata una di quelle maggiormente affidabili e sicure.

Come funziona il metodo della Nassa

Questa strategia è applicabile solamente per la versione francese della roulette online. Per qualche verso rispecchia la tattica denominata Orfanelli, visto che prevede di puntare 5 fiches che garantiscono la copertura degli 8 numeri che si trovano nella posizione più prossima allo 0.

Secondo il sistema della Nassa, quindi, si deve puntare un gettone sul 19, uno sul 26, uno sui cavalli 0-3, 12-15, 32-35. Nel caso in cui si riesca ad azzeccare il numero pieno, si vincono ben 31 gettoni, mentre se dovesse uscire un cavallo se ne vincono 13. La probabilità di vincere con questo sistema si aggira intorno al 21,6%. Per chi gioca alla roulette online può essere una strategia senz’altro molto utile, senza dimenticare come venga ritenuto uno di quei sistemi live che non hanno falle dal punto di vista matematico.

Scommesse sportive e giochi online: come gestire il bankroll

bankroll scommesse

Il mondo delle scommesse sportive e dei giochi online è senz’altro molto affascinante, tanto è vero che ogni anno aumentano sempre di più gli utenti che decidono di tentare la fortuna o almeno di arrotondare le proprie entrate.

Tuttavia può succedere che la passione diventi con il passare del tempo una vera e propria patologia: l’utente, infatti, può ritrovarsi a giocare ore e ore sulle piattaforme di scommesse sportive o casino online, arrivando a spendere anche una grossa quantità di denaro senza vincere nulla.

Gestione del bankroll nelle scommesse sportive e nei giochi online

Per questo è prima di tutto necessario, in tutti i casino online mobile responsive e non solo, avere una gestione perfetta del proprio bankroll, che è un termine inglese per indicare le risorse finanziarie a nostra disposizione.

Per farla breve, non si può pensare di effettuare scommesse sportive o di cimentarsi nei giochi online senza prima stabilire un budget massimo di spesa, che ovviamente può variare a seconda della situazione.

L’importante è che, una volta che il budget viene fissato per un determinato gioco, non si deve mai superare quella soglia: è una regola “aurea” che vale per i principianti, ma anche per i giocatori più esperti.

Tuttavia, almeno quando si è alle prime armi, non è semplice capire il budget necessario per effettuare una scommessa sportiva o fare una partita a Roulette o BlackJack.

Ci sono alcuni metodi che possono venire in aiuto del giocatore: ad esempio, nelle scommesse sportive è importante il cosiddetto “indizio di fiducia” che fa riferimento alla probabile riuscita del pronostico.

Se una squadra di calcio o un tennista o un pilota di Formula 1 ha 9 possibilità su 10 di vincere una partita o una gara, si può anche pensare di stabilire un budget di giocata un po’ più alto; se invece il rischio è molto alto, meglio non puntare una cifra troppo elevata.

Lo stesso discorso vale per le quote: se la vittoria di una squadra in un determinato match è data a 7,00, puntarci 100 euro non è esattamente la scelta più azzeccata.

Anche nei giochi online rispettare il proprio bankroll è la mossa migliore per non restare al verde. È infatti opportuno concentrare la giocata su piccole somme, in modo tale da non avere mai perdite troppo consistenti.

Quando ci si rende conto che non è giornata, la cosa più sbagliata da fare è insistere; allo stesso modo, se abbiamo appena vinto una certa somma, non è detto che vinceremo di nuovo. Serve ragionare attentamente, senza farsi prendere dall’emotività del momento.

Attenzione al budget

Succede spesso che in giochi come il Poker o il BlackJack i giocatori – specialmente i “novizi” – decidano di portare al tavolo tutto il budget a loro disposizione. L’idea che più soldi si hanno e maggiori probabilità di vittoria ci siano è largamente diffusa, ma non corrisponde a realtà: ciò che conta, infatti, è la gestione oculata del proprio bankroll, evitando di “strafare”.

Prendendo come esempio proprio il BlackJack, con un budget di 100 euro è meglio non fare mai puntate superiori a 1 euro: in questo modo, al termine della giornata difficilmente si saranno verificate variazioni del bankroll superiori al 5%, sia in positivo che in negativo.

Lo stesso discorso vale per altri giochi, come ad esempio la Roulette, dove è meglio concentrarsi sulle giocate semplici come il “rosso o nero”.